dalle ore 17:00 alle ore 20:00

L'onda lunga dei tumori cutanei

20 maggio 2021

Evento FAD sincrono

La dermoscopia rappresenta una nuova metodica diagnostica non-invasiva per la diagnosi del melanoma e delle lesioni pigmentate cutanee in genere, che in Italia (come nel resto d’Europa) è divenuta negli ultimi anni un vero e proprio “standard of care” per la gestione clinica dei pazienti con lesioni pigmentate.

PRESIDENTE

Giuseppe Argenziano

CREDITI

Assegnati 4,5 Crediti ECM

REFERENTE EVENTO

segreteria@meeter.it

NEWS

DISCIPLINE ACCREDITATE

Programma scientifico

Descrizione evento

La dermoscopia rappresenta una nuova metodica diagnostica non-invasiva per la diagnosi del melanoma e delle lesioni pigmentate cutanee in genere, che in Italia (come nel resto d’Europa) è divenuta negli ultimi anni un vero e proprio “standard of care” per la gestione clinica dei pazienti con lesioni pigmentate.

L’applicazione di tale procedura diagnostica nella pratica clinica richiede un lungo percorso di apprendimento e una sufficiente esperienza clinica da parte dell’osservatore. Per tale motivo, negli ultimi anni si sono moltiplicati i corsi, seminari e congressi in tema di dermoscopia, in modo di fornire ai dermatologi quell’indispensabile bagaglio di nozioni specifiche che consentano l’applicazione della dermoscopia nella pratica routinaria.

In un’epoca ormai matura della dermoscopia, é quanto mai utile confrontare le singole esperienze cliniche dei dermatologi che si cimentano ogni giorno nella gestione clinica dei pazienti con lesioni pigmentate e che utilizzano la dermoscopia nella pratica routinaria.

Questo corso perciò vuole essere un momento di confronto fra dermatologi-dermoscopisti su situazioni cliniche pratiche, problemi e soluzioni adottate nella gestione di particolari pazienti o lesioni pigmentate complesse, o esperienze individuali nella conduzione di un ambulatorio per la diagnosi del melanoma.

Con il contributo non condizionante di:

Potrebbe interessarti anche...